ITA |  ENG    Newsletter

Case History

Porto Turistico Marina degli Aregai


Il porto turistico di Marina degli Aregai sorge a Santo Stefano al Mare (in provincia di Imperia) ed è una delle località più celebri per la nautica da diporto italiana. L'approdo può accogliere fino a 980 imbarcazioni, ospita 40 attività commerciali  e un totale di 200 appartamenti. 
L'esigenza di un sistema di videosorveglianza è nata non solo per assicurare la massima sicurezza a turisti, negozianti e abitanti del porto, ma anche per la salvaguardia dello splendido paesaggio di questa ridente località della costa ligure. Accanto a queste necessità, era fondamentale poter utilizzare le telecamere già presenti, senza dispendiosi investimenti in infrastrutture server da gestire.

eSurv Light per la videosorveglianza del Porto Marina degli Aregai
E-Surveillance, il servizio di videosorveglianza SaaS (software as a service) del partner Telecom Italia basato su eSurv nell'infrastruttura cloud "Nuvola Italiana", ha consentito di ottimizzare gli investimenti precedentemente effettuati.
E' stato possibile infatti, utilizzare le telecamere già presenti, perchè eSurv supporta lo standard Onvif.



Il servizio non necessita di server fisici da mantenere in locale: le registrazioni vengono archiviate nel cloud "Nuvola Italiana" di Telecom Italia, assicurando i filmati contro furti e danneggiamenti perchè i data center sono dotati di sistemi evoluti di controllo degli accessi interni ed esterni e di rilevamento allagamenti-incendi.
Essendo completamente web based, eSurv consente alle forze di sicurezza di poter accedere a live e registrazioni da qualsiasi postazione e da qualsiasi device dotato di browser web.
eSurv inoltre non limita il cliente nelle implementazioni future: dal numero di telecamere da gestire, che può diventare potenzialmente infinito, a complesse funzionalità di analisi dei flussi in maniera del tutto autonoma, grazie agli Smart Plug-in.

Ampliamento
L'affidabilità e la semplicità di utilizzo del servizio sono risultate le vere carte vincenti della soluzione. Il cliente infatti ha deciso di dotare il sistema di avanzate funzionalità di analisi e attivare su alcune delle telecamere già installate lo Smart Plug-in Lettura Targhe, per il monitoraggio e il controllo automatico degli accessi di veicoli all'area portuale. L'attivazione è stata immediata: non è stato necessario né integrare altri software né installare ulteriori componenti.
Il Gruppo Cozzi Parodi, che ha in carico la gestione di questo e di una serie di altri porti della Riviera Ligure di Ponente, ha inoltre deciso di affidarsi a E-Surveillance per la videosorveglianza e il controllo degli accessi di altri due porti gestiti.